Royal Wedding: stile ed eleganza senza tempo
15 lug 2014

Royal Wedding: stile ed eleganza senza tempo

I matrimoni reali appassionano il mondo intero e sono studiati in ogni dettaglio, dal vestito da sposa fino alla tiara, dal velo, alla chiesa. Un matrimonio reale è il luogo in cui la tradizione e il lusso sono rappresentati nella loro parte migliore ed è per questo che tante persone prendono ispirazione da questi ricevimenti di classe.

Tra i matrimoni reali che hanno fatto la storia e che ancora fanno sognare ad occhi aperti, si ricorda quello della regina Vittoria, nel 1840, a cui dobbiamo al concezione dell’abito da sposa così come lo intendiamo ora. Prima di allora le ragazze si sposavano indossando un abito del proprio colore preferito, mentre la regina Vittoria scelse il bianco, accompagnandolo con un bouquet di fiori d’arancio, simbolo di purezza, e adornando i capelli con del mirto, segno di amore e felicità domestica.

Nel 1923, invece la regina Elisabetta per andare all’altare con il re Giorgio VI, scelse un look che rispettava perfettamente la moda anni ’20. Gli anni ’50 sono l’epoca dei matrimoni famosi, ma non si può non ricordare quello di Grace Kelly con Ranieri di Monaco, che fu in grado di mozzare il fiato e di ammaliare con il suo splendore. Il suo abito è diventato leggenda, avvolto in una nuvola di tulle e strascichi sontuosi. L’attrice indossò un abito realizzato dalla stilista di scena dell’ultimo film che interpretò, Alta società, Helen Rose. Dopo le nozze il vestito fu donato dalla sposa al museo d’arte di Philadelphia.