Lazio


Questa regione del centro Italia è il cuore dell’Impero Romano, che nei secoli ne ha forgiato il paesaggio naturale ed artistico. Il Lazio offre paesaggi che si contrappongono e si completano, scenari naturali intatti e orizzonti spettacolari racchiusi tra i centri urbani.

Visitando Roma, la capitale d’Italia, si ha la sensazione di essere tornati indietro nel tempo, un’emozione unica che accompagna ogni momento trascorso nella città Eterna. Dalla terrazza panoramica di Castel Sant’Angelo si ha una vista spettacolare a 360 gradi su tutta la città: i tetti delle case, una palette dai colori pastello che incontra l’azzurro del cielo, l’Altare della Patria, le cupole delle chiese, prima tra tutte quella di San Pietro, con il suo colonnato. Percorrendo le strade di Roma si scoprono infinite meraviglie, testimonianze dell’Impero Romano che ha reso grande questa città, prime tra tutte il Colosseo, i Fori Imperiali, e la bellissima Piazza di Spagna con Trinità dei Monti. Il visitatore può addentrarsi in paradisi naturali di straordinaria bellezza nella bellissima Villa Borghese il più famoso parco cittadino dove è possibile passeggiare tra capolavori d’arte e natura. Il Lazio è nota anche per le sue terme, grazie alle numerose fonti di acqua curativa che ebbero un enorme sviluppo durante l’epoca romana. I romani costruirono lussuosi bagni termali, come per esempio le Terme di Caracalla, a Roma.

Allontanandosi dalla capitale è possibile scoprire stupende residenze, come Villa D’Este, caratterizzata da splendide fontane e giardini e Villa Adriana, entrambe patrimonio UNESCO, site entrambe nella località di Tivoli.

Per gli amanti della natura, la regione, bagnata dal Mar Tirreno, offre diverse spiagge come Gaeta, Sabaudia, Sperlonga e le isole Pontine. In alternativa c’è il lago di Bracciano circondato dal verde della natura dov’è possibile ammirare l’imponente castello Odescalchi. Per chi ama la neve il Lazio offre anche ottime località sciistiche come il Terminillo, Livata e Campo Staffi.

La tradizione culinaria regionale unisce sapori forti e intensi con piatti semplici e genuini. Tra i primi piatti più noti ci sono gli spaghetti all’Amatriciana e gli spaghetti alla carbonara, tra i secondi la coda alla vaccinara, i saltimbocca alla romana e la porchetta. Anche le verdure sono molto popolari nel Lazio, come i carciofi e le olive di Gaeta. Tutte queste specialità possono essere abbinate con i vini prodotti in questa regione come l’Aleatico di Gradoli, i vini dei Castelli Romani e dei Colli Albani.