Damigelle e paggetti, dagli Usa la tradizione del corteo nuziale
29 mar 2013

Damigelle e paggetti, dagli Usa la tradizione del corteo nuziale

Un paggetto con il viso angelico, sfilando lungo la navata porterà un sorriso sul viso di ogni vostro ospite. Una damigella d’onore entrando in chiesa, spargerà petali di rose o bolle di sapone creando un’atmosfera romantica, preparatoria all’ingresso della sposa. Quindi, se avete dei nipotini o un caro amico ha un figlio o una figlia, considerate di adottare questa tipica tradizione americana ideale nel caso di matrimoni religiosi e formali.

Il ruolo del paggio
Il compito principale dei paggetti è generalmente quello di portare le fedi all’altare. Di solito sono alla testa del corteo nuziale e camminano di fronte alla damigella, anche se alcune coppie scelgono di far entrare paggetto e damigella insieme, mano nella mano: un duetto dolcissimo. (foto: lovemydress.net)

Una volta che il bambino raggiunge lo sposo all’altare, passerà gli anelli al testimone oppure al prete, a piacere della coppia. Se il paggetto sarà abbastanza grande potrà restare seduto accanto al testimone durante la cerimonia oppure potrà anche scegliere di sedere con i genitori o altri parenti. Al termine della cerimonia i paggetti potrebbero essere coinvolti nella distribuzione confetti o dei sacchetti di riso agli ospiti.

Il look del perfetto paggetto
Per i giovani paggi è possibile scegliere abiti adorabili come i vestiti alla marinara, se sono appropriati al vostro tema di nozze. Tuttavia, se sceglierete per il ruolo ragazzi un po’ più grandi, per i quali un pantalone corto risulterebbe davvero inopportuno, si potrebbe optare per abiti simpatici ma eleganti oppure addirittura per una versione mignon dell’abito dello sposo.
(foto: oncewed.com)

Il ruolo delle damigelle
La damigella porta bellezza, innocenza e tradizionalmente rappresenta un buon augurio di fertilità per la coppia. Avere una damigella o più damigelle è una bella tradizione anglosassone che consigliamo di adottare e che porterà un fascino speciale al vostro matrimonio. La damigella di solito è una bambina dai tre anni agli otto e procede lungo la navata della chiesa poco prima della damigella d’onore, spargendo petali di rosa lungo il percorso nuziale. Di solito il suo posto è appena dietro il paggetto e spesso precede la sposa.

Un abito da sposa in piccolo?
Anche se gli stili relativi agli abiti da sposa si sono evoluti notevolmente nel corso degli anni, la moda delle damigelle nuziali è cambiata molto poco. Lo stile del vestito della damigella non è, di solito, qualcosa di inaspettato: si lega infatti ad altri elementi del matrimonio. Può riecheggiare lo stile delle damigelle d’onore nel colore, nello stile o nella lunghezza, oppure in alternativa, può essere una versione mini del vestito della sposa o avere elementi simili come il pizzo o le perline. Il vestito può essere lungo o corto, ma l’importante è che sia un abito da bambina: le ragazzine vestite da grandi sono davvero qualcosa di sconveniente. (foto: diybride.com)

Un suggerimento molto importante
Scegliere tessuti che non si stropiccian facilmente, come la seta o il velluto, è sempre meglio per ottenere migliori risultati. Inoltre, è fondamentale attendere l’ultimo minuto possibile per vestire paggetti e damigelle. La sua / il suo vestito sarà così perfettamente stirato e non dovrete preoccuparvi di quel bicchiere di succo di frutta che lei / lui sta ha chiesto poco prima della cerimonia…

(foto: josevillablog.com)