Abito da sposa tea length
25 feb 2013

Abito da sposa tea length

It’s tea length time! Tornano gli anni ’50 in un modello perfetto per un outdoor o destination wedding

Sulle passerelle torna l’abito da sposa tea length, vintage, sfoggiato dalle dive del cinema anni ’50. Gonna a ruota, sotto il ginocchio e tessuti ricercati fanno di questo modello una scelta perfetta per spose giovani che scelgono un matrimonio all’aperto o in una location lontano da casa.

Il  tea length è una tipologia di abito con una lunghezza che cade più o meno fino al polpaccio, ma rigorosamente sopra le caviglie. Chiamato tea length o abito da thé proprio perché le sue caratteristiche lo rendono modello adatto da indossare in occasioni ed eventi pomeridiani meno formali.

Nel mondo del wedding gli abiti tea length fin dallo scorso anno hanno ricominciato a prendere piede e le spose amanti del vintage, in stile anni ’50, non hanno esitato a fare questa scelta nel giorno delle nozze. A contribuire a riportare in voga il tea length gown  la famosa e bellissima attrice americana Natalie Portman che lo scorso agosto ha sposato il coreografo Benjamin Millepied, indossando un elegante abito Rodarte, celebre brand americano. Un modello tea length molto semplice a maniche lunghe, dal tocco vintage ancor più evidente grazie alla ghirlanda di fiori bianchi che adornava i capelli della sposa, lasciati sciolti. Il sorriso e la bellezza dell’attrice hanno fatto il resto. (Foto di Stylenews.peoplestylewatch.com: Natalie Portman indossa un abito tea length il giorno del suo matrimonio)

Le peculiarità che rendono riconoscibile questo tipo di abito sono senza dubbio la gonna ampia, spesso a ruota e la lunghezza, da sotto il ginocchio a metà polpaccio, mentre per il bustino spazio al gusto personale: molto aderente, scollo a cuore, dritto, con o senza spalline, manica lunga o mezza manica e altro ancora.

Per quanto riguarda i tessuti poi, anche in questo caso dipendono dal gusto personale, ma i tradizionali abiti tea length imponevano tessuti eleganti e raffinati come organza, taffetà, tulle, chiffon, jersey di seta e mikado.

Il tea length è sicuramente un modello molto adatto per una sposa di primavera o estate che opta per un matrimonio all’aperto, da celebrarsi di giorno, dai tratti vintage o  dal sapore country chic. Abito adatto a una sposa giovanile, fresca che, pur non rinunciando all’eleganza e allo stile, desidera godersi la giornata indossando un abito che le consenta di muoversi liberamente e di ballare. (Foto di Weheartit.com)
Il dettaglio di stile per il tea length gown è dato dalla scollatura, magari profonda sul retro, dal velo di forma particolare o adornato da ricami, ma soprattutto dalle scarpe.

E’ proprio  questo importantissimo accessorio a fare la differenza, considerando che la lunghezza le mostrerà in tutta la loro importanza.
Si può rimanere sulla semplicità scegliendo scarpe con tacco alto ma comodo, ballerine mono colore – come nel caso della Portman – oppure puntare sul colore e sbizzarrirsi con cromie decise ma, attenzione, rigorosamente en pendant con bouquet e con  il tema scelto per la cerimonia!